Offerta -1%

Lagrein Dunkel Trentino Doc Bottega Vinai Cavit 0,75lt

disponibile

Quantità

10,00 9,89

Consegna stimata Martedì 26.01/Giovedì 28.01

Lagrein Dunkel Trentino Doc Bottega Vinai Cavit: coltivato fin dal XVI secolo dai Padri Benedettini a Gries di Bolzano, il vitigno Lagrein è ben diffuso anche in Trentino, al punto da autorizzare l’opinione che il suo nome possa derivare dalla Vallagarina.

È un vitigno autoctono dalle più nobili caratteristiche qualitative.

Predilige ambienti caldi e riparati, nonostante il germogliamento tardivo gli eviti i danni da gelate primaverili; in primavera è sensibile ai grandi sbalzi di temperatura ed alle piogge abbondanti, che causano una scarsa allegagione e una bassa resa produttiva.

In compenso, le uve danno un vino di notevole concentrazione e complessità.

 

Esclusivamente riservata alla ristorazione e alle enoteche, la linea Bottega Vinai offre un panorama completo dei vini della regione.

Tutti rigorosamente D.O.C. Le uve provengono da una selezione delle zone più vocate del Trentino, quali la Piana Rotaliana, le colline di Trento, la Vallagarina, l’Altopiano di Brentonico, la Valle di Cavedine, Roveré della Luna e la Valle dei Laghi. Cavit TrentoTrentino.

ProduzioneCavit TrentoTrentino.

Bottiglia: 0,75lt

Zona di produzione: Le zone pedecollinari meglio esposte della valle dell’Adige e della Vallagarina sui conoidi di Besenello. Sulle colline della Valle dell’Adige, i vigneti si trovano su terrazzi glaciali o morenici, con suoli bruni, mediamente profondi, ben drenati con matrice ghiaioso-sassosa. In Vallagarina i vigneti si trovano sui conoidi formati dai depositi di antichi torrenti, dove abbiamo terreni calcarei, ben strutturati e ben drenati, con molti ciottoli e con un discreto contenuto di argilla. I climi di queste zone sono di tipo sub-continentale, con inverni freddi, spesso nevosi ed estati calde, ma con una buona escursione termica tra il giorno e la notte. In Vallagarina, troviamo anche il benefico influsso dell’Ora del Garda, una piacevole brezza che si leva nelle ore pomeridiane dal Lago di Garda.

Vitigni: Esclusivamente Lagrein in purezza, con rese di 50 ettolitri per ettaro. Caratteristica foglia pentagonale trilobata con seno peziolare ad U, che d’autunno scolora nel rosso-bruno; il suo grappolo è corto e tozzo, talvolta con un’ala ben evidente, con acini coperti di persistente pruina.

Vinificazione ed affinamento: Nel tipo “dunkel” la vinificazione è  quella tradizionale in rosso, con fermentazione che avviene ad una temperatura di 28-29°C e con lunga macerazione sulle bucce in piccoli serbatoi di acciaio inox, per permettere un migliore contatto tra mosto e parti solide. Al termine della fermentazione alcolica è posto in barrique dove si svolge la fermentazione malolattica, al termine della quale inizia un invecchiamento di 12-14 mesi. Prima dell’imbottigliamento, subisce un ulteriore affinamento in piccole botti di rovere per altri 4-6 mesi.

Dati analitici: -Alcool: 12,50% vol. -Acidità totale: 4,7 g/l -Estratto secco netto: 30 g/l -Zuccheri residui: secco – Contiene solfiti

Caratteristiche organolettiche: Vino rosso di colore rubino molto intenso con sentori intensi di frutti di bosco (lampone, ribes rosso e mora) e di vaniglia; la notevole complessità olfattiva si ritrova puntualmente anche in bocca, in tutta la sua pienezza. Vino di notevole struttura, che presenta un perfetto equilibrio fra tannini ed acidità, gradevolmente vivace e persistente al sapore.

Abbinamenti: Antipasti caldi, primi piatti con sughi di carne, pollo alla cacciatora.

Temperatura di servizio: 16-18°C

Peso 1.4 kg